Anatomia di una storia

John Truby

Anatomia di una storia

I ventidue passi che strutturano un grande script


Manuali di script  128
Uscito il 12/2009
270 pagine
Isbn: 978-88-7527-097-1
Aree: Cinema, Scrittura
Keyword: Drammaturgie

 


 


 


 


Questo è uno dei rarissimi libri che nascono essendo già dei classici. Vedono la luce, cioè, dopo anni in cui la profondità delle ricerche svolte e l’efficacia didattica dell’insegnamento hanno reso celebre nell’ambiente il nome dell’autore. Sicché quando tutto ciò si solidifica e prende forma in un libro, già sono migliaia le persone pronte a riceverlo. Anatomia di una storia di John Truby è uno di questi libri. Basato sulle lezioni del suo pluripremiato corso, Great Screenwriting, il libro costituisce un originale modello di analisi della sceneggiatura e al tempo stesso un manuale pratico di scrittura. Truby ci mostra le basi fondamentali di una storia, così importanti da essere considerate irrinunciabili da ogni scrittore. Da questo procede poi, attraverso ventidue passi, a illustrare il percorso necessario al racconto di una grande storia. E in questo suo procedere possiamo riconoscere le stazioni indicate da Propp in Morfologia della fiaba piuttosto che i tre atti aristotelici mutuati dalla Poetica. Una differenza di sostanza rispetto a quasi tutti gli altri grandi didatti della sceneggiatura.


«Anatomia di una storia è pratico e concreto senza ricorrere ai cliché semplicistici delle sceneggiature strutturate in tre atti. Sarà una guida indispensabile per la scrittura del vostro primo grande script e il perfetto manuale di sopravvivenza per aiutarvi a trattare con il mondo spesso confuso, contraddittorio e spietato degli sceneggiatori professionisti».


Larry Wilson, cosceneggiatore di Beetlejuice e di La famiglia Addams


John Truby è uno dei maggiori story consultant di Hollywood e il fondatore del John Truby’s Writers Studio. Ha lavorato come story consultant e script doctor per Walt Disney Studios, Sony Pictures, Fox Entertainment Group e HBO.

Indice


Ringraziamenti; Capitolo primo: Lo spazio e il tempo narrativo; Capitolo secondo: La premessa drammaturgica; Capitolo terzo: I sette passi chiave della scrittura narrativa; Capitolo quarto: Il personaggio; Capitolo quinto; Il tema morale; Capitolo sesto: Il mondo narrativo; Capitolo settimo: La rete dei simboli; Capitolo ottavo: La trama; Capitolo nono: La scaletta; Capitolo decimo: La costruzione della scena e il dialogo sinfonico; Capitolo undicesimo: La storia infinita.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri dell'area Scrittura:


Prossime uscite
next
Fare un film
Di Roberto Farina
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
15.00 €
12,75 €
Prodotto non
disponibile
disponibile dal 29/3/2018
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
Il videogioco
Di Lorenzo Mosna. Prefazione di Gianni Canova
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 8/3/2018
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
La danza e la sua storia
Di Valeria Morselli
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
23.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 22/2/2018
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
prev
Avvisi ai naviganti
"Fare scuola con l'arte": la lettera di un'insegnante
19/02/2018 -

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera di una docente:

«Il libro mi è piaciuto moltissimo, mi fa pensare che la scuola che "ci piace" c'è ed è viva. Le quattro esperienze raccontate sono così coinvolgenti che dovrebbero essere lette soprattutto dalle giovani e future maestre affinché possano ispirarsi per attuare nelle loro classi didattiche coinvolgenti e significative. Infatti ne ho regalato una copia alla mia tirocinante.  

Quando ero giovane incappai nella lettura de Il paese sbagliato, di Mario Lodi... fu una lettura illuminante che mi aiutò a costruire situazioni simili nelle mie classi, insomma mi ispirai (con molta modestia, per carità!) agli insegnamenti del Maestro. Ecco, il racconto delle quattro esperienze didattiche, letto ora che ho più di trent'anni di lavoro alle spalle, mi ha fatto rivivere quell'emozione.

Brave!

Il libro va portato in giro  e pubblicizzato perché non fornisce ricette, ma spunti significativi utilissimi a chi dentro la scuola inizia, ma anche a chi ha bisogno di un po' di energia per continuare.»