La grammatica dell'inquadratura

Christopher J. Bowen, Roy Thompson
Traduzione di Pietro Dattola

La grammatica dell'inquadratura

Il manuale di composizione cinematografica più completo


Taccuini 41
Uscito il 11/2014
168 pagine
Isbn: 9788875272814
Aree: Cinema
Keyword: Regia

 


 


 


 


Questo è un grande libro di didattica del cinema.
La grammatica dell’inquadratura è rivolto sia a chi vuole imparare l’arte e la tecnica della ripresa cinematografica sia a chi vuole sistematizzare le nozioni apprese sul campo. Il libro fornisce gli strumenti essenziali per narrare visivamente una storia in modo fluido e comprensibile al pubblico. Tutti noi, in qualità di spettatori, siamo cresciuti con i film e la televisione, ci siamo allenati sia pure inconsciamente a osservare, decodificare e comprendere i diversi elementi delle inquadrature utilizzate. In altre parole, anche se non siamo in grado di esprimerlo, sappiamo cosa significano certe immagini e le sensazioni che ci trasmettono. Questo libro si serve di questa dinamica esistente tra inquadratura e spettatore per insegnare a capire e nel caso a raccontare meglio le proprie storie.
Scritto in modo da poter essere consultato anche al volo, il testo tratta ciascun argomento in modo succinto e con l’ausilio di immagini e diagrammi per illustrare i concetti chiave. Ciascun capitolo si conclude con le due sezioni Esercizi e progetti e Test, che suggeriscono come mettere in pratica le tecniche e le linee guida analizzate e costituiscono uno strumento per misurare il livello di comprensione raggiunto.


 


Christopher J. Bowen ha lavorato nell’industria cinematografica per più di quindici anni come direttore della fotografia, regista, montatore e pedagogo. Insegna produzione cinematografica e scrittura per lo schermo alla Framingham State University.


Roy Thompson è stato regista freelance.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri con la keyword Regia:


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
15/12/2017 -

 

Grazie a tutti quelli che hanno partecipato all'evento "Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva".

Grazie al nostro ospite d'onore Neil Landau per aver condiviso con la sua esperienza da produttore e showrunner, a Barbara Petronio e Stefano Sardo per aver arricchito l'incontro con le loro riflessioni sullo stato dell'industria seriale italiana, a Guido Fiandra per aver moderato l'incontro e a Giuseppe Contarino per aver "prestato" la sua voce italiana a Landau.

Ci vediamo al prossimo incontro!