Il precinema oltre il cinema

A cura di Elio Girlanda

Il precinema oltre il cinema

Per una nuova storia dei media audiovisivi


Ricerche 22
Uscito il 04/2010
128 pagine
Isbn: 9788875270940
Aree: Cinema, Media
Keyword: Altri media, Storia, teorie e monografie

 


 


 


 


Web tv, web radio, cinema 3D, videofonini, tv network-enabled. E ancora: social network, instant messaging, cinema-live, reality show. Come orientarsi nel caos dei media e dei linguaggi digitali? Di fronte alla rapida evoluzione della comunicazione mobile, personalizzata e convergente, ma anche delle interfacce cervello-computer, c’è una nuova teoria che spieghi da dove veniamo ma soprattutto dove stiamo andando? Attraverso interessanti ricerche, per la prima volta pubblicate in Italia, di specialisti stranieri in archeologia dei media e un dibattito tra studiosi italiani di cinema, sociologia della comunicazione, arti elettroniche e intermedialità, il libro intende riscrivere lo sviluppo storico dei media, rivolgendosi a studenti, ricercatori, operatori della comunicazione e spettatori curiosi. Dalla prototelevisione alla prima informatica di fine Ottocento, dall’avvento del digitale fino ai nuovi media, un’altra storia, tesa a riunire lo schermo televisivo con il computer, precede e supera quella del cinema e degli altri media. Saggi di: William Uricchio, Jürgen Müller, Eric. S. Faden, Michele Sorice, Carolina Fernández Castrillo, Silvia Leonzi, Giovambattista Fatelli, MarcoMaria Gazzano, Francesca Mannocchi e Elio Girlanda.


Elio Girlanda è critico cinematografico e docente a contratto presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Roma La Sapienza. Da anni insegna educazione all’immagine in Master e Corsi di Alta Formazione. Oltre a numerosi saggi e articoli, ha pubblicato Il cinema digitale (Dino Audino editore, 2006) e varie monografie, tra cui Woody Allen (Il Castoro Cinema, 2009).

Indice


Introduzione: Per una storia digitale dei media audiovisivi di Elio Girlanda; William Uricchio: Nella camera oscura c’è più di quanto lo sguardo riesca a cogliere; Jürgen E. Müller: Intermedialità, un nuovo approccio interdisciplinare. Prospettive teoriche e pratiche sull’esempio dell’anticipazione della televisione; Eric S. Faden: Cronofotografia e immagine digitale: Oh!… déjà vu!; Michele Sorice: Intermedialità e innovazione; Carolina Fernández Castrillo: Futurismo e attrazioni del precinema; Silvia Leonzi: Into the screen. Il cinema tra emozione e civilizzazione; Giovambattista Fatelli: Video ergo sum. C’era una volta il cinema; Marco Maria Gazzano: Giochi di parole nelle storie del cinema: dalle etimologie alle epistemologie; Francesca Mannocchi: Realismi e automatismi fra tv e computer in Lars von Trier; Elio Girlanda: Dal positivismo del precinema al post-human delle interfacce neurali.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri dell'area Media:


Altri libri con la keyword Altri media:


Altri libri con la keyword Storia, teorie e monografie:


Prossime uscite
next
Fare radio
Di Marta Perrotta
Formati, programmi e strategie per la radiofonia digitale
19.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 19/10/2017
Formati, programmi e strategie per la radiofonia digitale
Il mestiere della regia
Di Katie Mitchell. A cura di Federica Mazzocchi
La lezione di una grande artista del teatro contemporaneo
22.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 9/11/2017
La lezione di una grande artista del teatro contemporaneo
prev
Avvisi ai naviganti
Raccontare a fumetti - Introduzione
12/10/2017 -

 

Creare è senza dubbio una delle principali peculiarità umane. Un istinto primario, una necessità irrinunciabile, che nasce dal bisogno di immortalità. Dall’impossibilità di accettare la nostra finitezza, il nostro limite più profondo. Per questo facciamo figli, erigiamo cattedrali, costruiamo città, realizziamo opere d’arte. Per restare. Per esserci anche oltre di noi. Per superare i limiti che la natura ci impone. E creare è sempre un atto d’amore.