Ogni più piccolo movimento

Ted Shawn
A cura di Elena Randi

Ogni più piccolo movimento

François Delsarte e la danza


Ricerche 35
Uscito il 11/2018
152 pagine
Isbn: 9788875273972

 


 


 


 


 


 


Pubblicato per la prima volta nel 1954, questo di Ted Shawn è un libro fondamentale per la conoscenza della modern dance americana, movimento di cui l’autore è stato uno dei pionieri. L’aspirazione-chiave di questo fenomeno artistico consiste nel superamento di un corpo “franto”, ovvero nell’intento di ricostruire un corpo che sia davvero un organismo e non un accostamento di segmenti, rispecchiando così l’intenzione di natura esistenziale di conseguire, mediante il linguaggio coreico, un ambiente interiore integro, privo di scissioni. Rilevante nel saggio è la testimonianza dell’influenza che gli insegnamenti di François Delsarte, celebre teorico francese vissuto nell’Ottocento, hanno avuto su una parte importantissima della danza del XX secolo. Il volume riporta prove determinanti sulla formazione delsartista di Ruth Saint Denis e Isadora Duncan, dello stesso Ted Shawn e di vari esponenti dell’avanguardia storica. «Senza i principi di Delsarte» – sostiene Shawn – «noi pionieri non avremmo potuto fare il nostro lavoro pionieristico, e senza il nostro lavoro pionieristico la modern dance americana non esisterebbe».


Sulle teorie di Delsarte si basa la didattica della Denishawn, la scuola fondata da Ruth Saint Denis e Ted Shawn, presso la quale si formano, fra gli altri, Martha Graham, Doris Humphrey e Charles Weidman.


 


Ted Shawn (1891-1972) è uno dei pionieri della modern dance. Coreografo, danzatore e pedagogo, è il fondatore, assieme alla moglie Ruth Saint Denis, della scuola Denishawn. Nel 1933 crea la compagnia dei Men Dancers, il primo gruppo di danza statunitense interamente maschile, e nel 1941 dà vita al Jacob’s Pillow Festival, divenuto la principale rassegna statunitense di danza dell’epoca. Fra le sue coreografie più note si ricordano Kinetic Molpai (1935) e Nobody Knows the Trouble I’ve Seen (1938).


È autore di volumi quali Gods Who Dance (1929) e Dance We Must (1950).


Prossime uscite
next
È l'inconscio che crea
Di Eugenij Bagrationovič Vachtangov. A cura di Alessio Bergamo
La transizione da Stanislavskij all'Avanguardia. Dalla immedesimazione alla distanza dal ruolo
22.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 6/12/2018
La transizione da Stanislavskij all'Avanguardia. Dalla immedesimazione alla distanza dal ruolo
Gli strumenti dello scrittore
Di Roy Peter Clark. Traduzione di Alice Crocella
La cassetta degli attrezzi di chi pratica la scrittura per passione o per mestiere
19.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 29/11/2018
La cassetta degli attrezzi di chi pratica la scrittura per passione o per mestiere
La recitazione fisica. Principi, tecnica ed esercizi
Di John Wright. Traduzione di Ivano Conte
Volume II Dalla clownerie alla parodia alla satira
14.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 6/12/2018
Volume II Dalla clownerie alla parodia alla satira
La recitazione fisica. Principi, tecnica ed esercizi
Di John Wright. Traduzione di Ivano Conte
Volume I La commedia fisica
16.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 6/12/2018
Volume I La commedia fisica
Scrivere con i tarocchi
Di Alfonso Cometti, Grazia Giardiello
Dal viaggio dell'Eroe al viaggio del Matto. Usare i tarocchi per raccontare una storia
16.50 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 22/11/2018
Dal viaggio dell'Eroe al viaggio del Matto. Usare i tarocchi per raccontare una storia
Storia della danza di società nell'Ottocento
Di Fabio Mòllica
Dalla quadriglia al valzer alla polka alla mazurka fino al ragtime
19.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 6/12/2018
Dalla quadriglia al valzer alla polka alla mazurka fino al ragtime
prev
Avvisi ai naviganti
Appuntamenti con i nostri autori
12/11/2018 -

 

Anche quest'anno saremo a Bookcity Milano. Sabato 17 novembre alle ore 15.00 alla Borsa Italiana sala gialla, Lorenzo Mosna e Matteo Bittanti ripercorreranno le principali tappe della storia del "Videogioco", evidenziando l'influsso che il medium ha avuto sull'immaginario e la cultura della società contemporanea.

Domenica 18 novembre alle ore 13.00 a Palazzo Anteo Cinema sala Astoria, potrete capire insieme a Maurizio Nichetti le differenze tra "Dirigere un film e dirigere una scuola di cinema", accanto lui Maurizio Carrieri con cui ha scritto il nostro "Laboratorio di regia". 

Domenica 17 novembre alle ore 17.00 a Palazzo Anteo Cinema sala Ciak, potrete imparare come "Strutturare una storia" insieme ad Armando Fumagalli e Raffaele Chiarulli, curatori e prefatori della nostra "Poetica" di Aristotele, illustreranno i principi e i meccanismi che rendono funzionale ed efficace un testo drammaturgico.