Scrivere il web

Scrivere il web

Taccuini 1
Uscito il 09/2002
144 pagine
Isbn: 9788886350723
Aree: Media
Keyword: Web

 


 


 


 


 


 


La comunicazione e la creatività “esponenziale” del web offrono agli scrittori del Terzo Millennio occasioni professionali di ogni tipo. Saper scrivere per comunicare, avere una “buona visione di gioco” e sfruttare a proprio vantaggio certi indispensabili compromessi tecnologici sono premesse sufficienti a fare spesso “tutto e subito” nella propria carriera. Il ricorso a un lessico nuovo e a un immaginario “arricchito”, l’uso di un diverso processo di “scrittura industriale” e di un nuovo modo di “parlare” al proprio pubblico risultano in quest’ottica le armi più efficaci a disposizione dello scrittore web di oggi. Il libro affronta di conseguenza dal punto di vista dell’autore e del redattore internet tutti gli scenari professionali, i segreti quotidiani e le soluzioni stilistiche più frequentate in fatto di: 1. Nuove professioni del web aperte a scrittori, copywriters, sceneggiatori, giornalisti e autori ipertestuali; 2. Il lavoro all’interno di “reparti di scrittura” on line, tool creativi e redazioni; 3. Forma, stile e tecniche di scrittura da utilizzare in portali, webzines, web-tv, agenzie di notizie e pubblicitarie on line, siti commerciali e aziendali, siti governativi e intranet, newsletter e web-media. Alla fine del libro, un’appendice laboratoriale su “Come creare una fiction nella Rete della seconda generazione”.


Max Giovagnoli scrive e lavora a Roma. È autore di programmi per web-tv, giornalista new media e web-editor, consulente editoriale per progetti intermediali (televisione e internet), saggista e scrittore.

Indice


Introduzione: Questo libro, perché; Capitolo Primo: Scrittori web; Capitolo Secondo: Scrivere web; Capitolo Terzo: Per chi scrivere web; Appendice: Scrivere una "fiction" nel web; Bibliografia; Webgrafia.


Altri libri dell'area Media:


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
01/12/2017 -

 

Giovedì 14 dicembre alle ore 18.30 alla Casa del Cinema di Roma, si svolgerà l'incontro Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva, a cui prenderà parte Neil Landau, sceneggiatore, produttore, professore alla UCLA, autore di Showrunner e di Netflix e le altre.

 

Lo sviluppo tecnologico ha determinato una rivoluzione nell’offerta e nella fruizione di contenuti televisivi: è il pubblico ad avere sempre più potere e a decidere autonomamente cosa guardare, quando e attraverso quali mezzi. In uno scenario che richiede alta competitività, sono i contenuti a tenere gli spettatori incollati agli schermi. 

Servono sceneggiatori preparati, ma anche produttori e direttori di rete che con capacità visionaria ribaltino i modelli televisivi tradizionali e diano spazio alle “storie”, riconoscendone il valore.

L'incontro alla sala Deluxe della Casa del Cinema approfondirà dunque il dibattito su differenze di produzione tra serialità americana e serialità italiana, sulle competenze e il ruolo dello sceneggiatore in Italia e sugli elementi che determinano il successo di una serie televisiva, avviato a marzo 2016.

Insieme a Landau, interverranno Barbara Petronio (coautrice di Romanzo Criminale – la serie e di Suburra: la serie, primo prodotto italiano Netflix) e Stefano Sardo (coautore di 1992 e di 1993), moderati da Guido Fiandra.

Vi aspettiamo!