Manuale di clownterapia

Vladimir Olshansky
Prefazione di Dominique Jando
Traduzione di Benedetta Sforza

Manuale di clownterapia

Arte e tecnica di una nuova disciplina a servizio delle cure ospedaliere


Manuali di script  177
Uscito il 01/2017
120 pagine
Isbn: 9788875273392
Aree: Teatro
Keyword: Recitazione

 


 


 


 


 


La clownterapia nasce a New York a metà degli anni ’80 ed è ormai diffusa in molti paesi del mondo occidentale. In Italia, nel 1995, grazie anche all’autore di questo libro, nasce a Firenze Soccorso Clown, il primo servizio nazionale di professionisti preparati per operare in ospedale. Ma cos’è il clown ospedaliero? Manuale di clownterapia è il libro nato sia per spiegare cos’è un clown, cos’è la clown terapia ospedaliera, sia per fornire uno strumento a tutti quegli attori che vogliono formarsi in questa nuova professione, sia a medici e genitori per capire cosa fanno nelle corsie in pediatria quegli strani e buffi personaggi in camice e parrucca. Ma per suscitare il sorriso facendone un’attività professionale occorre aver, sì, un proprio talento, ma soprattutto la costanza di sottoporsi per tutta la vita a una grande disciplina, studiare e conoscere il proprio corpo, svilupparne le capacità fisiche ed espressive, senza mai smettere di allenarlo. E per farci meglio comprendere la grande potenza di ciò di cui ci sta parlando, l’autore ricorre anche al racconto di episodi realmente avvenuti, estrapolati dai propri “Diari di bordo”, ma anche da quelli dei suoi allievi, che inducono a riflettere sulla vita e sulla malattia, sul loro significato e sulla missione di ciascuno di noi.


 
Vladimir Olshansky (Pietroburgo fine degli anni ’40) studia all’Accademia del Circo di Mosca. Trasferitosi a New York alla fine degli anni ’80 entra a far parte della Clown Care Unit del Big Apple Circus. In Italia, a Firenze, nel 1995 insieme ad altri fonda Soccorso Clown (dove lavora tuttora), il primo servizio nazionale di professionisti preparati per operare in ospedale. Come clown è stato guest artist in Alegria col Cirque du Soleil in Australia e Canada. Da anni conduce delle master class di clownerie in strutture sia italiane che estere. Ha fondato la compagnia teatrale Art de la Joie (Parigi) ed è autore di molti spettacoli tra cui Strange Games presentato in vari Festival internazionali.


Altri libri dell'area Teatro:


Altri libri con la keyword Recitazione:


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
01/12/2017 -

 

Giovedì 14 dicembre alle ore 18.30 alla Casa del Cinema di Roma, si svolgerà l'incontro Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva, a cui prenderà parte Neil Landau, sceneggiatore, produttore, professore alla UCLA, autore di Showrunner e di Netflix e le altre.

 

Lo sviluppo tecnologico ha determinato una rivoluzione nell’offerta e nella fruizione di contenuti televisivi: è il pubblico ad avere sempre più potere e a decidere autonomamente cosa guardare, quando e attraverso quali mezzi. In uno scenario che richiede alta competitività, sono i contenuti a tenere gli spettatori incollati agli schermi. 

Servono sceneggiatori preparati, ma anche produttori e direttori di rete che con capacità visionaria ribaltino i modelli televisivi tradizionali e diano spazio alle “storie”, riconoscendone il valore.

L'incontro alla sala Deluxe della Casa del Cinema approfondirà dunque il dibattito su differenze di produzione tra serialità americana e serialità italiana, sulle competenze e il ruolo dello sceneggiatore in Italia e sugli elementi che determinano il successo di una serie televisiva, avviato a marzo 2016.

Insieme a Landau, interverranno Barbara Petronio (coautrice di Romanzo Criminale – la serie e di Suburra: la serie, primo prodotto italiano Netflix) e Stefano Sardo (coautore di 1992 e di 1993), moderati da Guido Fiandra.

Vi aspettiamo!