Training!

Claudia Brunetto, Nicola Savarese

Training!

Come l'attore libera se stesso. Un'antologia di classici


Manuali di script  57
Uscito il 10/2011
192 pagine
Isbn: 9788875271633
Aree: Teatro
Keyword: Recitazione

 


 


 


Perché i danzatori, i cantanti, i musicisti, gli acrobati e gli sportivi si allenano e gli attori di teatro stentano a trovare una pratica di addestramento psicofisico? Esistono oggi training specifici per gli attori teatrali? In che cosa consistono? E in passato, nelle diverse tradizioni teatrali, esistevano forme di allenamento simili ai training moderni? Questo libro risponde a queste domande con un'antologia di saggi di attori, registi e studiosi specialisti di teatro che hanno affrontato la necessità di un tirocinio psicofisico dell'attore, la preparazione del suo corpo-mente. Si percorre così l'evoluzione storica della formazione dell'attore teatrale dalle antiche tradizioni d'Oriente e d'Occidente fino alle forme contemporanee che contemplano varie forme di training: un universo di pratiche e di esperienze nella consapevolezza che il training, nelle sue manifestazioni esemplari, è uno spazio di autonomia dell'attore, un'attività che si distacca dalla pratica di semplici esercizi per divenire l'irrinunciabile linfa della sua libertà di uomo e di artista. Testi di Paul Allain, Suresh Awasthi, Eugenio Barba, Duccio Bellugi Vannuccini, Augusto Boal, Bertolt Brecht, Roberta Carreri, I Nyoman Catra, Ananda Coomaraswamy, Jacques Copeau, Edward Gordon Craig, Fabrizio Cruciani, Marco De Marinis, Etienne Decroux, Jerzy Grotowski, John Istel, Gai Jiaotian, Ron Jenkins, Libanio, Vsevolod Mejerchol'd, Cesare Molinari, Yoshi Oida, Franco Ruffini, Richard Schechner, Mirella Schino, Konstantin Stanislavskij, Lee Strasberg, Ferdinando Taviani, Larry Tramblay, Evgenij Vachtangov, Julia Varley, Ian Watson, Phillip Zarrilli, Zeami.


Nicola Savarese, docente di Storia del teatro all'Università Roma Tre, specialista del rapporto fra teatro occidentale e orientale, studioso dei teatri originari, ha insegnato presso le università di Lecce, Bologna, Kyoto e Montréal. Oltre a collaborare con numerose riviste, ha pubblicato tra l'altro: Teatro e spettacolo fra Oriente e Occidente (1992), Il racconto del teatro cinese (1997), Il teatro eurasiano (2002) e, in collaborazione con Eugenio Barba, L'arte segreta dell'attore (1996) tradotto in diverse lingue. Claudia Brunetto, laureata in DAMS con una tesi sulla formazione dell'allievo-attore nel teatro dei Gesuiti, è redattrice della rivista di teatro e spettacolo Primafila e collabora con la Rai per alcuni programmi radiofonici. Ha partecipato alla realizzazione del volume Il teatro nelle fotografia di Tommaso La Pera. Pirandello (2003).


Leggi la recensione sul trimestrale d'arte online "amnesiavivace.it": recensione

Indice


Prefazione: Training, che passione. Un'antologia da leggere e mettere da parte di Nicola Savarese e Claudia Brunetto; Capitolo Primo: Antenati; Capitolo Secondo: Pionieri; Capitolo Terzo: Eredi; Capitolo Quarto: Nodi; Bibliografia.


Altri libri dell'area Teatro:


Altri libri con la keyword Recitazione:


Prossime uscite
next
Fare un film
Di Roberto Farina
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
15.00 €
12,75 €
Prodotto non
disponibile
disponibile dal 29/3/2018
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
Il videogioco
Di Lorenzo Mosna. Prefazione di Gianni Canova
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 8/3/2018
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
La danza e la sua storia
Di Valeria Morselli
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
23.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 22/2/2018
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
prev
Avvisi ai naviganti
"Fare scuola con l'arte": la lettera di un'insegnante
19/02/2018 -

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera di una docente:

«Il libro mi è piaciuto moltissimo, mi fa pensare che la scuola che "ci piace" c'è ed è viva. Le quattro esperienze raccontate sono così coinvolgenti che dovrebbero essere lette soprattutto dalle giovani e future maestre affinché possano ispirarsi per attuare nelle loro classi didattiche coinvolgenti e significative. Infatti ne ho regalato una copia alla mia tirocinante.  

Quando ero giovane incappai nella lettura de Il paese sbagliato, di Mario Lodi... fu una lettura illuminante che mi aiutò a costruire situazioni simili nelle mie classi, insomma mi ispirai (con molta modestia, per carità!) agli insegnamenti del Maestro. Ecco, il racconto delle quattro esperienze didattiche, letto ora che ho più di trent'anni di lavoro alle spalle, mi ha fatto rivivere quell'emozione.

Brave!

Il libro va portato in giro  e pubblicizzato perché non fornisce ricette, ma spunti significativi utilissimi a chi dentro la scuola inizia, ma anche a chi ha bisogno di un po' di energia per continuare.»