Responsive image
Jessica Page Morrell

Master di scrittura creativa

La cassetta degli attrezzi per scrittori e lettori

Manuali, n. 90
2011, pp. 176

ISBN: 9788875270223
€ 19,00 -15% € 16,15
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 16,15
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

Una narrazione efficace deriva da diversi elementi, i più importanti dei quali restano nascosti in maniera tale da risultare spesso difficili da individuare e analizzare. Tuttavia sono necessari alla coerenza e alla continuità della storia poiché creano il tessuto narrativo sul quale l’immaginazione del lettore può viaggiare ed essere coinvolta.
Questo libro costituisce il secondo livello per chi già possiede gli strumenti essenziali per creare trama, scene e dialoghi. Qui infatti si parla di quelle tecniche che danno a chi scrive maggior consapevolezza del proprio operare con l’obiettivo sia di riuscire a esprimere in modo più adeguato e complesso le proprie emozioni, sia di creare un rapporto col lettore più coinvolgente ed empatico.
I capitoli del libro spaziano dalla costruzione del colpo di scena o del cliffhanger – il gancio che serve a chiudere una sequenza narrativa in modo tale da catturare il pubblico e portarlo ad aspettare con ansia il proseguimento della lettura – alla scrittura dei prologhi e degli epiloghi. Dalla creazione della suspense a quella dei subplot, dai problemi di ritmo e velocità a quelli della semplicità espressiva e alla cura dei dettagli. Insomma una vera e propria cassetta degli attrezzi utile sia a chi vuole costruire una storia in quanto scrittore, ma anche a chi vuole decodificarla in quanto semplice lettore.

Autore

Jessica Page Morrell

Ha iniziato nel 1991 a insegnare scrittura creativa. Dal 1995 lavora come editor freelance e tiene una rubrica mensile di scrittura. I suoi corsi e le sue conferenze sono note in tutti gli Stati Uniti.

Indice

Introduzione; Capitolo Primo: Arte e artificio: come incantare il lettore; Capitolo Secondo: Antefatti; Capitolo Terzo: Colpi di scena e cliffhanger; Capitolo Quarto: Epiloghi; Capitolo Quinto: Epifanie e rivelazioni; Capitolo Sesto: Flashback; Capitolo Settimo: Anticipazioni; Capitolo Ottavo: Figure retoriche e linguaggio figurato; Capitolo Nono: Ritmo e velocità; Capitolo Decimo: Prologhi; Capitolo Undicesimo: Ambientazione; Capitolo Dodicesimo: Il mondo sensoriale; Capitolo Tredicesimo: Subplot; Capitolo Quattordicesimo: Semplicità e cura dei dettagli; Capitolo Quindicesimo: Suspense; Capitolo Sedicesimo: Tensione; Capitolo Diciassettesimo: Tema e premessa; Capitolo Diciottesimo: Transizioni; Bibliografia.