Responsive image
Fabiana Proietti, Alessia Spagnoli, Carlo Valeri

Il buio si avvicina

Temi, figure e tecniche dell'horror americano dalle origini a oggi

Ricerche, n. 17
2007, pp. 192

ISBN: 9788875270322
€ 18,00 -15% € 15,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 15,30
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

L’horror è oggi il genere cinematografico più frequentato dai giovani. Ed è anche quello in cui più si fa sperimentazione linguistica. È dall’horror che provengono le più audaci innovazioni nella tecnica di ripresa, negli effetti speciali, nel trucco, nel totale della messa in scena. Ma anche sul piano dei contenuti, le storie essenzialmente più inquietanti o socialmente destabilizzanti trovano nell’horror il loro primo fertile terreno. Il buio si avvicina vuole essere un percorso tra i sentieri tracciati dal genere horror per quanto concerne tematiche e stili di narrazione. Affrontando l’analisi delle figure del mostruoso e delle location scenografiche, il testo non rinuncia però a uno sguardo più tecnico sulle modalità del racconto cinematografico orrorifico. Il libro – esaminando sequenze fondamentali del genere con l’ausilio di numerosi fotogrammi – fornisce spunti di riflessione sui mezzi attraverso cui il film horror, macchina per produrre paura, mette in atto le proprie strategie di tensione verso lo spettatore.

Autori

Fabiana Proietti

Laureata in Filmologia presso l’Università La Sapienza di Roma, è redattrice della rivista on line «Close-up».

Alessia Spagnoli

Laureata in Storia e Critica del cinema presso l’Università La Sapienza di Roma, è caporedattrice della rivista on line «Close-up».

Carlo Valeri

Laureato in Filmologia presso l’Università La Sapienza di Roma, è redattore della rivista on line «Sentieri Selvaggi».

Materiali

Indice Prefazione di Sergio Bassetti; Antologia critica (a mo’ di Introduzione); Capitolo Primo: Dal mostro alla maschera; Capitolo Secondo: La casa nel cinema horror; Capitolo Terzo: Strategie della tensione; Conclusioni: E se alla fine rimanessero solo… i remake?; Bibliografia; Indice dei film trattati.

Recensioni Leggi la recensione di “Close-up”: recensione Leggi la recensione di “Frameonline” nella sezione Libri: Vai