Responsive image
Roberto Moliterni

Fare un corto

Ovvero l'arte di arrangiarsi nello scrivere, trovare i soldi, produrre e girare

Taccuini, n. 9
2012, pp. 96, Aggiornato al 2018

ISBN: 9788875272067
€ 10,00 -5% € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 9,50
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

Un po' di tempo fa chi voleva fare un corto poteva aspirare a una videocamera mini-DV, montaggio casalingo e qualche festival sperduto. Oggi è cambiato tutto: trovare i soldi è più facile e la tecnologia è diventata democratica. Un film che va in sala e un corto di un esordiente si possono girare con la stessa macchina da presa. A fare la differenza è perciò la consapevolezza degli strumenti che abbiamo a disposizione per raccontare una storia attraverso l’audiovisivo. Questo libro, giunto alla terza edizione, completamente rivista e aggiornata alle più recenti tecnologie e modalità produttive, è una guida estremamente pratica e tecnica a ogni strumento a disposizione del filmmaker – dalla scrittura alla regia, dalla fotografia al montaggio, dalla produzione alla distribuzione –, ricca di informazioni e consigli su come formare un’associazione culturale o una piccola società di produzione, come ottenere finanziamenti e sponsorizzazioni, come scegliere la macchina da presa, come utilizzare i software di montaggio, come orientarsi tra i festival, ma anche su come adattarsi se questi finanziamenti e questi mezzi alla fine non riusciamo a ottenerli. Allo stesso tempo Fare un corto vuole proporsi come una sorta di “trainer personale” per affrontare col giusto spirito, combattivo e intraprendente, tutte le difficoltà che si presentano attorno e su un set – specie se di piccole dimensioni –, dove la parola d’ordine è una sola: l’arte di arrangiarsi.

Autore

Roberto Moliterni

Scrittore e sceneggiatore, si è formato al corso Rai/script. Con i corti e i documentari che ha scritto e seguito da produttore creativo ha partecipato ai più importanti festival europei (tra cui Clermont-Ferrand, i Nastri d'Argento, la Mostra del Cinema di Venezia, il RIFF). Insegna Sceneggiatura di documentario alla Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté.

EXTRA

Dicono del libro
La recensione su Empire (maggio, di Maria Cristina Mancini) 
L'articolo sul Quotidiano della Basilicata
La recensione di Tutto Digitale (n. 75, di Enrico Fontolan): copertina, articolo.

Materiali