Responsive image
Giampiero Frasca

La suspense

Forme e modelli della tensione cinematografica

Ricerche, n. 27
2015, pp. 128

ISBN: 9788875273057
€ 15,00 -15% € 12,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 12,75
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

Perché si trepida per la sorte di un personaggio? In che modo la materialità del tempo agisce sulle attese dello spettatore? Come fa il film a chiamare direttamente in causa il pubblico? Questi sono alcuni dei quesiti che possono essere spiegati ricorrendo al concetto di suspense.La suspense è comunemente intesa come la tensione che caratterizza le vicende di alcuni determinati generi, spesso di argomento criminale, come il thriller, il mystery o la spy story. In realtà si tratta di un procedimento narrativo complesso e trasversale che investe uno spettro molto più ampio, collocandosi concettualmente a metà tra l’effetto emotivo provocato nel pubblico e l’incertezza creata ad arte all’interno di una storia. La sua presenza è uno dei cardini del sistema narrativo e si lega strettamente ai principi del racconto come l’articolazione del tempo e la gestione della consapevolezza dello spettatore. Giocando esplicitamente sul desiderio di un mutamento imminente rispetto a una situazione particolarmente sfavorevole, la suspense è la prassi impiegata per incatenare il pubblico alla vicenda narrata sfruttandone il pieno coinvolgimento e instaurando un rapporto dialettico di identificazione con i protagonisti. Esplorando l’ansia generalizzata che intende suscitare e indagando le strategie adottate dal racconto, questo volume discute le teorie esistenti sull’argomento, analizza i meccanismi di generazione della tensione e illustra con esempi tratti da celebri pellicole realizzate dai maestri del cinema le varie procedure formali attraverso cui la suspense diventa l’autentico principio espressivo e drammatico del film. È un utile strumento per chiunque intenda conoscere a fondo i criteri, i codici e le convenzioni della narrazione e una piacevole occasione di lettura per gli appassionati di cinema e delle strutture del racconto.

Autore

Giampiero Frasca

Critico cinematografico, ha pubblicato Dennis Hopper. Easy Rider (Lindau 2000), Road Movie (Utet 2001), Manuale dei generi cinematografici (con Luca Aimeri, Utet 2002), C’era una volta il western (Utet 2007), Il cinema va a scuola (Le Mani-Microart’S 2011) e Storia e storie del cinema americano (Utet 2013).

Recensioni

Leggi qui la recensione di Mariano Tomatis pubblicata su "Doppiozero". Qui la recensione di Alessandro Izzi su "Close up". Qui la recensione di "Film TV". Qui l'intervista di Gianluigi Perrone a Giampiero Frasca per TAXI DRIVERS.