Responsive image
Armando Fumagalli, Paolo Braga, Giulia Cavazza

The dark side

Bad guys, antagonisti e antieroi del cinema e della serialità contemporanei

Ricerche, n. 28
2016, pp. 128

ISBN: 9788875273187
€ 15,00 -15% € 12,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 12,75
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

Miranda nel Diavolo veste Prada, Christof in The Truman Show, Commodo nel Gladiatore, Fletcher in Whiplash, Frank Underwood in House of Cards... ad accomunare questi personaggi è l’efficacia del “cattivo”, del “lato oscuro”: stanno lì a dimostrare che la sfera del negativo ha acquisito sempre maggiore spazio nella drammaturgia cinematografica e televisiva. Ed è proprio sui modi di raccontare il male sul grande e sul piccolo schermo che si incentra The dark side, andando a riempire il vuoto editoriale lasciato dai principali manuali di storytelling, che all’argomento dedicano pochissimo spazio.Evidenziando le differenze fra i vari tipi di “cattivo” e soffermandosi sul lavoro creativo alla base della sua costruzione narrativa, gli autori usano la pista del negativo come una chiave di lettura per analizzare il cinema e la serialità televisiva contemporanei. In particolare, il primo saggio analizza le funzioni dell’antagonista e la nascita di eroi più complessi, mentre il secondo indaga la trasformazione dell’antagonista in alcuni film recenti; il terzo e il quarto invece ricorrono a dei case studies per analizzare rispettivamente il lato negativo dell’eroe nei film d’animazione e il fascino dell’antieroe nelle serie Breaking Bad, In Treatment, Mad Men, House of Cards.

Autori

Armando Fumagalli

È ordinario di Teoria dei linguaggi e direttore del Master in International Screenwriting and Production all’Università Cattolica del Sacro Cuore. È consulente di sceneggiatura del gruppo di produzione televisiva Lux Vide e ha collaborato allo sviluppo di molte miniserie di grande successo (Giovanni Paolo II, I Medici) e al film Bianca come il latte, rossa come il sangue.

Paolo Braga

Ricercatore e docente di Scritture per il cinema e la televisione all’Università Cattolica di Milano, ha insegnato anche alla Luiss Business School e alla Scuola Nazionale di Cinema. Il suo volume più recente è Parole in azione. Forme e tecniche del dialogo cinematografico (Franco Angeli 2014), pubblicato anche in inglese (Words in Action, Peter Lang 2015).

Giulia Cavazza

Laureata in Lettere presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è specializzata nello studio della narrazione cinematografica.

Materiali

Leggi qui la recensione di Matilde Quarti per Panorama.it. Qui l'articolo di Paolo Martini su Sette - Corriere della Sera del 17 giugno 2016. Questo il link per leggere la recensione di Andrea Coco di Leggere:tutti. Leggi qui la recensione di Filippo Baracchi di Close Up. Leggi qui l'intervista a Armando Fumagalli su ilsussidiario.net. Leggi qui la recensione di Antonio Napolitano di Roar Magazine. Leggi qui la recensione di Alvise Losi di Libero.