Responsive image
Elena Randi

Il corpo pensato

Teorie della danza nel Novecento

Ricerche
2020, pp. 144

ISBN: 9788875274634
€ 18,00
Da ottobre Da ottobre Da ottobre
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

Il volume di Elena Randi analizza le teorie della danza più innovativa tra la fine dell’Ottocento e gli anni Ottanta del Novecento; più precisamente, le stimolanti teorie offerte dai grandi coreografi (da Isadora Duncan e Loïe Fuller fino a Pina Bausch e William Forsythe). E lo fa a partire dalla constatazione del loro vivo interesse a rintracciare una modalità espressiva originale, nella convinzione che sia meno importante cosa l’opera d’arte manifesta che non come lo fa. La lingua, nella sua peculiare morfologia, nella sua struttura, già di per sé significa. Impiegare, ad esempio, una tecnica in cui il corpo si muove in modo organico o, invece, obbedendo a forme artificiali è già una scelta eloquente.

Autore

Elena Randi

È professore ordinario all’Università di Padova, dove insegna Storia della Danza e Storia del Teatro e dello Spettacolo. Le sue pubblicazioni concernono da un lato il teatro romantico, dall’altro la danza, soprattutto primonovecentesca. Fra le sue ultime monografie, Protagonisti della danza del XX secolo (Carocci, 2014) e La modern dance. Teorie e protagonisti (Carocci, 2018).