Responsive image
Armando Fumagalli

L’adattamento da letteratura a cinema – Volume I

Teoria e pratica

Ricerche, n. 43
2020, pp. 208

ISBN: 9788875274757
€ 22,00 -5% € 20,90
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 20,90
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

Letteratura e cinema, in ambito accademico, sono due mondi sostanzialmente separati. Questo libro si propone di gettare un ponte. Non solo perché, nella pratica, sono moltissimi i film che sono stati tratti da romanzi, o perché spesso chi scrive romanzi scrive anche film, ma soprattutto in ragione della natura intrinseca di queste due forme d’arte, che sono essenzialmente due forme di espressione narrativa. Entrambe lavorano infatti su storie, personaggi, ambienti, conflitti e risoluzioni. Una riflessione teorica, dunque, ma anche un pratico libro-guida sia per chi vuole comprendere e studiare il fenomeno da un punto di vista concettuale che per giovani sceneggiatori che desiderano lavorare a progetti di adattamento da romanzi a film.

In questo primo volume si esamina l’adattamento non solo da classici o grandi successi letterari, ma anche da “piccoli” romanzi (come il caso di Forrest Gump), da fumetti (il mondo Marvel e DC Comics) o da opere teatrali (Neverland, Il discorso del re). Si guarda inoltre alla trasformazione di romanzi in serie televisive, esaminando classici come Guerra e pace sia testi più contemporanei.

Autore

Armando Fumagalli

È ordinario di Teoria dei linguaggi e direttore del Master in International Screenwriting and Production all’Università Cattolica del Sacro Cuore. È consulente di sceneggiatura del gruppo di produzione televisiva Lux Vide e ha collaborato allo sviluppo di molte miniserie di grande successo (Giovanni Paolo II, I Medici) e al film Bianca come il latte, rossa come il sangue.