Responsive image
Richard Davies

Le fonti dell’argomentazione

Conoscere e reagire alle trappole che danno origine alle discussioni

Ricerche, n. 52
2021, pp. 240

ISBN: 9788875274894
€ 25,00 -5% € 23,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 23,75
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

Non andiamo sempre d’accordo. Quello che, all’origine, si presenta solo come uno scambio di idee spesso si trasforma in una discussione accesa o in infuocati litigi. Chi è stato il più grande calciatore del mondo, Pelé o Maradona? È più sano seguire un regime alimentare di stampo anglosassone o è meglio scegliere la dieta mediterranea? Già i pensatori dell’antichità si erano accorti che, per risolvere uno scontro di opinioni, non sempre è sufficiente fare ricorso alla “logica”, visto che, nell’argomentazione comune, spesso si nascondono trappole e inferenze ingannevoli. Le fonti dell’argomentazione, proprio partendo dalle più autorevoli testimonianze del pensiero di chi ci ha preceduto, aiuta il lettore a identificare quali siano le fonti del disaccordo, a seconda dei differenti contenuti e scenari.
A partire dall’Eutifrone di Platone, viene suggerito quanto alcune distinzioni tradizionali – come ad esempio quelle tra questioni di fatto e questioni di valore – non siano sufficienti per stabilire l’esito di una discussione; al contempo si indica a quali altre strategie possiamo appellarci per “fare pace”. Si passa poi in rassegna l’efficacia di alcune strategie utili per minare le opinioni altrui quando queste si fondano su prove inadeguate. Infine, ci si concentra sui fattori che, oggi come ieri, possono determinare la “vittoria” in un dibattito, la palma d’oro in una discussione. Ricco di esempi semplici e di facile intuizione, un libro fondamentale per chi vuole avvicinarsi all’arte dell’argomentare o, più semplicemente, vuole convincere delle proprie idee gli altri o convincersi che anche gli altri, a volte, potrebbero avere ragione.

Autore

Richard Davies

Richard Davies ha studiato e insegnato Filosofia al Trinity College, Cambridge. Trasferitosi in Italia, oggi insegna Filosofia teoretica all’Università di Bergamo. Con saggi su riviste italiane e internazionali, curatele e traduzioni, si è occupato dei principali temi della tradizione analitica ed è stato membro del direttivo nazionale della Società Italiana di Filosofia Analitica. Tra i suoi libri, Descartes: Belief, Scepticism and Virtue (Routledge, 2001); Gli oggetti della logica: un folclore della filosofia analitica (Mimesis, 2009) e Nietzsche disintossicato (L’Ornitorinco, 2018).

Materiali