Responsive image
Fabio Mòllica

Alle origini della danza di società

Il ballo in Occidente dalla Rivoluzione Francese al Congresso di Vienna

Ricerche
2021, pp. 144

ISBN: 9788875274931
€ 18,00 -5% € 17,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 17,10
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

Nei vent’anni che passano tra il 1789 e il 1815 – dalla Rivoluzione Francese, che sconvolge l’assetto politico e sociale dell’Europa, al Congresso di Vienna, che restaura il vecchio ordine politico dopo la sconfitta di Napoleone – si assiste a una trasformazione della danza di società in Occidente. Si macera fino a scomparire la danza settecentesca – la cosiddetta “danse noble” – e, con le guerre napoleoniche, iniziano a viaggiare per l’Europa le musiche e le danze nazionali. Quell’insieme di danze di gruppo e di coppia che dagli anni ’20 formeranno il sistema ottocentesco di danze di società: quadriglie francesi, country dance britanniche e valzer tedeschi. Questo libro offre un’analisi approfondita dei cambiamenti che hanno coinvolto la danza a cavallo tra Settecento e Ottocento, mettendone a fuoco i rapporti con il processo educativo, l’etichetta, la morale, la religione, l’amore, la cultura romantica; particolare attenzione viene prestata inoltre ai luoghi dello studio della danza: i collegi, gli istituti femminili, le scuole dei maestri di ballo. Il repertorio è analizzato in dettaglio seguendone lo sviluppo nei diversi Stati: Francia, Gran Bretagna, Germania, Italia, Stati Uniti, Danimarca e Russia.
Il libro si conclude con un excursus sulla musica e i musicisti e sugli abiti indossati da dame e cavalieri durante il periodo preso in esame. È inoltre corredato da una bibliografia aggiornata e completa.

Autore

Fabio Mòllica

Dottore di ricerca, ha condotto attività didattica e di ricerca dal 1991 al 2006 presso il Dipartimento di Musica e Spettacolo dell’Università di Bologna. Ha fondato nel 1991, e tuttora dirige, la Società di Danza, oggi presente in 54 città italiane, con lo scopo di diffondere la cultura di danza ottocentesca. È autore di diversi saggi e volumi sulla storia del teatro e della danza. Con Dino Audino editore ha pubblicato Manuale di danza dell’800 (2017) e Storia della danza di società nell’Ottocento (2018).

Materiali