Responsive image
Marco Andreoli, Francesco Silvestri

Lezioni di scrittura teatrale

Scrivere un testo per la messa in scena

Manuali, n. 260
2021, pp. 176

ISBN: 9788875275075
€ 20,00 -5% € 19,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 19,00
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

La creatività funziona come un muscolo. E risulta indispensabile nel processo di sviluppo delle idee. Sfidando il vecchio anatema che la cultura europea ha impresso sulle scuole di scrittura, questo libro si propone come un “laboratorio di scrittura teatrale” che, oltre ad allenare la creatività, offre un metodo efficace per affrontare la pagina bianca, dall’esordio alla conclusione del copione. A fianco di molti libri centrati sulla teoria della scrittura drammaturgica (Scrivere per il teatro di Jeffrey Hatcher – Dino Audino editore, 2004, giunto alla sua terza edizione, è un ottimo esempio), gli autori individuano un approccio didattico originale, capace di tenere in considerazione le specifiche attitudini e le reali necessità del discente. I tre principi della retorica classica, inventio, elocutio e dispositio, vengono ripresi e attualizzati al fine di trasformarsi in una guida utile per chiunque voglia, oggi, misurarsi con la scrittura per il teatro. Con l’occhio sempre puntato a una creatività che dovrà risultare valida per la messa in scena, il volume si completa con l’esame di alcune tra le principali tecniche di scrittura teatrale e un decalogo ragionato di consigli celebri. Uno strumento pratico, diretto ed essenziale, dedicato a tutti quelli che – attori, compagnie o scrittori di professione – vogliano intraprendere l’attività artigianale del drammaturgo.

Autori

Marco Andreoli

Drammaturgo, regista, autore radiofonico, giornalista, è fondatore della compagnia teatrale Circo Bordeaux. Diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, attualmente insegna Scrittura teatrale presso l’Università di Roma La Sapienza.

Francesco Silvestri

Drammaturgo, attore e regista teatrale, nel 1989 vince il premio come miglior autore under 35 con Saro e la rosa (IDI e ETI). Nel 1990 riceve un nuovo premio IDI per Angeli all’inferno e nel 1999 il premio Hystrio per la drammaturgia. Tra i testi teatrali pubblicati: Mio capitano (Grin), Storiacce (E&A), Tre pezzi d’amore (D&D), Teatro (Gremese).

Materiali