Responsive image
Renato Lori, Gilda Cerullo

Breve storia della scenografia cinematografica

Manuali, n. 266
2022, pp. 136

ISBN: 9788875275211
€ 16,00
Non disponibile Non disponibile Non disponibile
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

È il 1985. Al Grand Café al Boulevard des Capucines viene proiettata una breve pellicola, L’innaffiatore innaffiato, il primo esempio di storia di finzione per il cinema ma anche di una rudimentale messinscena in location dal vero.
A seguire, nel 1899, Il bacio nel tunnel dell’inglese Albert Smith offre il primo esempio emblematico di invenzione della geografia immaginaria.
In Breve storia della scenografia cinematografica è stato raccolto per la prima volta tutto il viaggio della scena del cinema, dalla nascita dei teatri di posa fino alle scenografie realizzate in CGI per i film che hanno come protagonisti supereroi. In maniera sintetica ma efficace gli autori accompagnano il lettore in un percorso inedito fatto di immagini, documenti, riflessioni. Veniamo trascinati nelle grandi ricostruzioni dei kolossal del cinema muto, nei primi Studios di Hollywood, viviamo il passaggio dal muto al sonoro, le scenografie del Neorealismo, quelle di Fellini, senza mai dimenticare le influenze che i grandi movimenti artistici hanno avuto sullo sviluppo di quest’arte.
Un’esplorazione per tappe, una narrazione chiara e fedele che, tallonando le trasformazioni di una tecnica e di un mestiere, restituisce il valore di un immaginario risultato così significativo per l’evoluzione del cinema.

Autori

Renato Lori

È docente di Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Napoli, di cui è anche Direttore. In teatro ha firmato le scenografie di circa novanta spettacoli. Per il cinema ha collaborato con Francis Ford Coppola, Dario Argento, Nanni Loy e altri. Tra le sue pubblicazioni si ricorda Scenografia e scenotecnica per il cinema (2016) tradotto anche in Francia.

Gilda Cerullo

È scenografa e docente di Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce e di Scenotecnica presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Tra le altre ha firmato scenografie per Carlo Buccirosso, Vincenzo Salemme, Arnoldo Foà, Gianfelice Imparato. Con Dino Audino editore ha pubblicato Cambi di scena (2018).

Eventi

Corriere della Sera

Oggi, venerdì 21 ottobre, sul Corriere della Sera trovate uno spazio pubblicitario dedicato ad alcuni nostri titoli.