Responsive image
Federica D’Urso

Economia dell’audiovisivo

Politiche pubbliche e struttura del mercato

Ricerche, n. 69
2023, pp. 144

ISBN: 9788875275570
€ 19,00 -5% € 18,05
Acquista da Acquista da Acquista da
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

«Non faccio film per guadagnare soldi. Guadagno soldi per poter fare più film». A dirlo è Walt Disney. Un autore che aveva ben chiaro quanto l’arte della cinematografia e della produzione audiovisiva dipenda dalle leggi dell’industria e del mercato da cui prende vita. Ma come si produce oggi in Italia un’opera audiovisiva? E in che modo il desiderio artistico può coniugarsi con l’economia del film e delle norme che la governano?
Rivolto sia ai giovani che desiderano lavorare nell’audiovisivo, sia ai professionisti già consolidati, che sono chiamati ad aggiornare le proprie competenze in un mondo in costante evoluzione, Economia dell’audiovisivo è una guida pratica e ragionata ai meccanismi giuridici ed economici che ordinano questa industria. Descrivendo i principi fondamentali della regolamentazione del settore a livello europeo, nazionale e regionale, analizzando nel dettaglio gli strumenti di finanziamento alle opere, il volume restituisce i temi dell’economia e della legislazione del cinema, della tv e delle piattaforme in modo didattico e strutturato.
Completo e approfondito, per favorire l’incisività della lettura, a chiusura di ogni capitolo propone schede di sintesi dei principali elementi esposti. E, al termine del libro, una vera e propria guida pratica alla costruzione di un piano finanziario.

Autore

Federica D’Urso

Dal 2005 si occupa di ricerca nel settore dell’economia dei media ed è specializzata nello studio dei mercati del cinema e della televisione. Ha collaborato con i più rappresentativi soggetti pubblici e privati del settore e ha prestato consulenza per la stesura di testi normativi e regolamentari a livello sia nazionale che regionale. Ha inoltre firmato numerose pubblicazioni specialistiche. Dal 2017 è docente a contratto del corso di Economia e organizzazione del cinema e della televisione presso Sapienza – Università di Roma e insegna presso i master di diversi atenei italiani.

Materiali