Responsive image
Mara Logaldo

Teoria e tecnica della traduzione audiovisiva

Tradurre, adattare, sottotitolare per lo schermo

Manuali, n. 256
2021, pp. 128

ISBN: 9788875275020
€ 16,00 -5% € 15,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 15,20
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

La traduzione audiovisiva è una pratica, una tecnica, e un’arte. Come le traduzioni di testi letterari e di canzoni, è il risultato di conoscenza e di processi creativi. Che venga detta transadaptation o transcreazione, la “manipolazione” dell’adattatore-dialoghista è un lavoro che si misura tanto con la natura del linguaggio filmico, quanto con gli aspetti concreti della cultura di partenza e della cultura di arrivo. Tutto per ottenere un testo espressivo da un punto di vista pragmatico, culturale ed estetico. In che modo il dialogo filmico interagisce, in ogni fotogramma, con il codice visivo del film e con altri elementi della colonna sonora? Quali informazioni offrono la sceneggiatura e la lista dei dialoghi? Come si identificano gli elementi culturospecifici e le varianti sociolinguistiche? E qual è il format del copione da doppiaggio?
Con spiegazioni mirate, rafforzate da esempi tratti dalla cinematografia e dalla produzione televisiva in lingua inglese, Teoria e tecnica della traduzione audiovisiva risolve queste e altre criticità che sorgono quando si affronta la traduzione di questi testi speciali, fornendo tutti i principi teorici e gli strumenti necessari per affrontare in concreto la sfida posta dalla TAV (traduzione audiovisiva), a partire dall’adattamento per le diverse forme di doppiaggio (lip-sync, simil-sync, oversound) fino alla creazione dei sottotitoli intralinguistici, interlinguistici e per non udenti.

Autore

Mara Logaldo

Mara Logaldo è ricercatrice e docente all'Università IULM di Milano, dove è co-titolare, con Andrea Bellavita, del corso di Traduzione audiovisiva. Dal 2007 al 2009 ha tenuto, insieme a Serafino Murri, il Laboratorio di doppiaggio di testi mediali in lingua inglese. È autrice di numerose monografie e di saggi di analisi del discorso, linguistica multimodale e pragmatica. Tra i più recenti, “Doppiaggio, sottotitoli e altre questioni linguistiche nelle recensioni cinematografiche, dalle riviste del cinema muto a Bianco e nero”, in Leggere per scegliere (Mimesis, 2020).